Dottoressa Chiara Valentina Lefemine

La mia curiosità verso il meccanismo di azione dei farmaci mi ha portato ad intraprendere studi scientifici una volta concluso il liceo classico.
Ho conseguito la laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” nel 2020 discutendo la mia tesi in Chimica Farmaceutica e Tossicologica dal titolo “Biosensori per SPR mediante immobilizzazione della butirrilcolinesterasi, quali strumenti utili nello studio di nuovi potenziali farmaci nel trattamento di patologie neurovegetative”.
Nello sviluppo di nuovi farmaci, il chimico farmaceutico, dispone di tecniche fisiche di bio imagin utili a confermare l’interazione tra il candidato farmaco e il suo substrato. La Risonanza Plasmonica di Superficie (SPR) è una di queste ma ha anche il privilegio di descrivere l’andamento dell’interazione nelle sue varie fasi. Questo è un aspetto fondamentale per valutare l’efficacia di una nuova molecola.
Sono abilitata alla professione Farmacista che ho temporaneamente messo da parte per dedicarmi ad un altro obiettivo: insegnare.
Ho, quindi, perfezionato la mia formazione acquisendo crediti formativi in pedagogia, psicologia della formazione, antropologia e metodologie didattiche. Sono infatti convinta dell’importanza della scuola nella vita sociale e nel percorso formativo dei giovani.
Le mie passioni principali sono la pasticceria (laboratorio chimico a tutti gli effetti), la lettura e l’arte.