Cosmesi e Cosmeceutica

Quali sono le sostanze che compongono un cosmetico?

Da cosa è composto un prodotto cosmetico? Vediamo un po’ più da vicino quali sono i componenti di un prodotto cosmetico!

I cosmetici sono costituiti principalmente da tre categorie di sostanze :

  • Sostanze funzionali, altro non sono che le sostanze che effettivamente producono l’effetto a cui è finalizzato il prodotto che risponde ad un determinato uso.
  • Eccipienti, sono le sostanze che danno la forma al prodotto.
  • Additivi, sono le sostanze aggiunte, essenziali per una corretta produzione, ad esempio i conservanti.

Le sostanze funzionali potrebbero essere definite principi attivi, anche se il termine è più farmaceutico. Ricordiamoci però che, un prodotto cosmetico, secondo le disposizioni della direttiva europea, ha lo scopo di mantenere la pelle e i suoi annessi in buono stato ma non può curare!

Come possono essere i costituenti di un cosmetico e che azioni svolgono?

Queste sostanze possono essere di derivazione minerale (oligoelementi e sali di alluminio), vegetale (oli e burri ) o animale (acido ialuronico,collagene ecc).

Le azioni cosmetiche che svolgono le sostanze funzionali sono molteplici, vediamole in modo sommario: autoabbronzante, abrasiva, acidificante, emolliente, anticellulite, antirughe, antisolare e filtrante UV, deodorante e antitraspirante, addolcente e lenitiva, depilante, idratante, protettiva, schiarente, stimolante e tonificante, seboregolatrice.

Durante la formulazione di un prodotto cosmetico quindi, è molto importante utilizzare le materie prime che conferiscono a quel prodotto delle caratteristiche specifiche, e che allo stesso tempo rendano il prodotto innocuo per la pelle.

Le materie prime cosmetiche sono essenzialmente suddivise in vari gruppi:

  • Sostanze tensioattive, hanno affinità sia con i grassi che con l’acqua, hanno azione schiumogena, sgrassante, solubilizzante e emulsionante. Sono costituiti da tensioattivi idrofili i saponi e i bagnoschiuma, mentre i tensioattivi a moderata idrofilia sono usati come solubilizzanti nei profumi e come emulsionanti nelle creme, e infine i tensioattivi lipofili sono usati come emulsionanti nelle creme grasse.
  • Sostanze emulsionanti, sono sostanze che agiscono rinforzando e stabilizzando le emulsioni.
  • Sostanze viscosizzanti, hanno la funzione di dare corpo e consistenza al prodotto.
  • Sostanze oleose e grasse, sono oli e burri di origine minerale, origine sintetica, vegetale o animale.
  • Sostanze preservanti e conservanti , impediscono l’inquinamento microbico e l’irrancidimento dei cosmetici.
  • Sostanze umettanti, danno plasticità al cosmetico e ne impedisco l’essiccazione poiché trattengono acqua.
  • Sostanze acidificanti, vengono aggiunte per conferite il giusto pH.
  • Sostanze profumanti e coloranti, le prime sono per lo più miscele ottenute da oli essenziali naturali che conferiscono un piacevole profumo del prodotto, i coloranti conferiscono il colore desiderato al prodotto.


La composizione dei cosmetici è un aspetto di fondamentale importanza per la salute dei consumatori. La regolamentazione delle sostanze che possono essere utilizzate come ingredienti di una formulazione cosmetica viene disciplinata attraverso l’aggiornamento e la modifica degli Allegati tecnici al Regolamento (CE) n. 1223/2009.

In questi allegati sono elencate le sostanze che, per legge, non sono ammesse all’interno dei cosmetici. In ogni caso, l’impiego di qualsiasi ingrediente nei prodotti cosmetici, ancorché ammesso, deve essere supportato dalla valutazione della sicurezza del prodotto cosmetico.

Infatti, al fine di dimostrare che i prodotti cosmetici messi a disposizione sul mercato siano sicuri per la salute umana, se utilizzati in condizioni d’uso normali o ragionevolmente prevedibili, tenuto conto, ad esempio, di presentazione, etichettatura, istruzioni per l’uso ed eliminazione, o qualsiasi altra indicazione o informazione da parte della persona responsabile, la persona responsabile garantisce che, prima dell’immissione sul mercato, i prodotti cosmetici siano stati sottoposti alla valutazione della sicurezza sulla base delle informazioni pertinenti e che sia stata elaborata una relazione sulla sicurezza dei prodotti cosmetici a norma dell’Allegato I al Regolamento (CE) n.1223/2009.

L’elenco degli ingredienti presenti in un prodotto cosmetico è definito I.N.C.I. (International Nomenclature Cosmetic Ingredients), gli ingredienti devono essere scritti in lingua inglese e nel caso di estratti vegetali anche in latino. In tal maniera, anche se un prodotto proviene da un paese straniero, si è in grado di conoscerne l’esatta composizione.

Il consumatore deve essere sempre in grado di poter scegliere un cosmetico adatto alle proprie esigenze ed è suo diritto comprendere in maniera immediata la presenza di eventuali allergeni, per questo motivo, nel prossimo articolo impareremo a leggere l’etichetta di un cosmetico!

Dott.ssa Emanuela Prezioso – Tecnologo dei prodotti cosmetici 

BIBLIOGRAFIA

La chimica e cosmetologia con elementi di fisica-A.Picenni

Messaggio al lettore: Ogni informazione presente in questo blog è puramente a scopo informativo. Non si intende in nessun modo sostituire figure professionali in campo medico e di

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...