Psicologia del Benessere

Attacchi di panico.

Probabilmente, la maggior parte di noi, avrà avuto almeno una volta nella vita un attacco di panico o un malessere paragonabile ad una crisi acuta di ansia simile al panico.

L’attacco di panico spesso è un sintomo e, in quanto tale, non si presenta mai senza motivo anche se non sempre sono chiari i contesti e le situazioni che possono provocarlo.

Più che fare un elenco delle sensazioni e dei segni che contraddistinguono l’attacco di panico (chi l’ha avuto almeno una volta sa benissimo di cosa parlo), mi piacerebbe raccontarvi il fenomeno dell’attacco di panico che è comunque sempre e necessariamente legato alla storia unica di ciascuno di noi.

Prima di tutto, due parole sul corpo, estremamente attivato durante un attacco di panico.

Nel nostro quotidiano affaccendarci, il nostro corpo, non viene quasi mai avvertito e la consapevolezza della sua esistenza è quasi preriflessiva. Ci riposizioniamo poi sul corpo attraverso diverse modalità: un mal di testa, una malattia fisica, facendo sport o quando il corpo diventa motivo di attenzione da parte degli altri.

L’attacco di panico, inoltre, ha a che fare con la perdita di controllo e tale sensazione è sia emotiva (paura di impazzire o di morire), sia viscerale (palpitazione, tachicardia, sudorazione) e in quei momenti è molto comune vedere nell’attacco di panico la manifestazione di una malattia improvvisa.

Ma il punto è che: l’attacco di panico è un sintomo chiaramente esistenziale.

In genere si presenta nelle nostre vite quando ci sentiamo “costretti” nelle nostre possibilità d’azione, quando non ci sentiamo più comodi nelle scelte fatte o che pensiamo di aver fatto, quando smettiamo di scegliere chi siamo veramente. Esempi possono essere una relazione affettiva che non funziona ma dalla quale è difficile allontanarsi, una progettualità che non è più davvero nostra.

Ed ecco che l’attacco di panico, che vorremmo disperatamente eliminare, diventa la possibilità, l’occasione per fermarsi, comprendere, chiedere aiuto e cambiare.

E allora, forse, nella vita di ognuno di noi c’è un attacco di panico che aspetta solo di essere colto, “accolto” e compreso.

Dott.ssa Aurora Sergi – Psicologa &Psicoterapeuta

Messaggio al lettore: Ogni informazione presente in questo blog è puramente a scopo informativo. Non si intende in nessun modo sostituire figure professionali in campo medico e di consulenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...