Cosmesi e Cosmeceutica

Il tè nella cosmetica! (Camellia sinensis)

Uno dei campi che sta avendo maggiore espansione sia per lo shopping online che per i social network è sicuramente quello della bellezza. Si nota un visibile ritorno al trattamento naturale e alla cura della pelle con cosmetici privi di sostanze nocive o conservanti tossici. Svolgono un ruolo importante tra gli integratori alimentari e i cosmetici, sicuramente, gli estratti di tè per la loro ricca composizione e le varie azioni biologiche!

La composizione chimica della pianta del tè (Camellia sinensis (L.) Kuntze)

Il (Camellia sinensis) è uno degli antiossidanti più popolari e la bevanda più consumata dopo l’acqua. 

Il tè verde, il tè oolong e il tè nero sono le tre principali forme di tè e sono classificati in base al livello di antiossidanti presenti e al grado di fermentazione.

Le foglie di tè sono cotte a vapore ad alta temperatura dopo la raccolta per inattivare gli enzimi ossidanti dei polifenoli, che proteggono la maggior parte delle vitamine presenti nel tè. Così, il tè verde possiede alti livelli di antiossidanti e viene utilizzato per la sua azione antinvecchiamento e per i suoi effetti neuro-protettivi, oltre a trattare o prevenire diverse malattie come il cancro, le condizioni cardiovascolari e l’obesità.

Fiore, Tè, Camellia Sinensis, Foglie Di Tè, White
La specie vegetale più utilizzata per il tè è la Camellia sinensis (L.) Kuntze

Il verde è costituito principalmente da:

  • polifenoli (~90%);
  • amminoacidi (~7%);
  • teanina, proantocianidine e caffeina (~3%). 

Tra i diversi polifenoli, le catechine e i flavonoli (miricetina, cemferolo, quercetina, acido clorogenico, acido cumarilchinico e teogallina) sono i costituenti principali. Catechina, epicatechina, gallocatechina, epigallocatechina, epicatechina gallato, epigallocatechina gallato e gallocatechina gallato sono le principali catechine presenti nel tè verde. 

Persona, Donna, India, Campi, Plantage, Tè, Piante
Il tè era considerato una medicina efficace per il trattamento di diversi disturbi nell’antica medicina popolare asiatica, per la sua abbondanza di antiossidanti.

Le foglie di tè fresche contengono in media il 30% di catechine in peso secco, che costituisce il gruppo flavonolo dei polifenoli. Oltre a questo, il tè contiene anche acido clorogenico e acido cumarilchinico, insieme a teogallina (acido 3-galloilchinico) e teanina (5-N-etilglutammina), che sono unici per il tè. 

La caffeina è presente anche nel tè, insieme a tracce di altre comuni metilxantine, teobromina e teofillina. Inoltre il tè può anche accumulare alluminio e manganese.

Durante la produzione del tè nero, inizialmente la struttura fogliare viene interrotta, il che consente l’ossidazione aerobica delle catechine. Questo è mediato dalla polifenolo ossidasi, che è presente nelle foglie di tè insieme ad altri enzimi. Una serie di composti come i bisflavanoli, le teaflavine, gli acidi epiteaflavici e i thearubigens sono prodotti dal processo di condensazione di vari chinini.

Tè, Foglia, Cina, Verde, Foglie Di Tè, A Base Di Erbe
La qualità del tè verde dipende principalmente dal momento della raccolta e dall’età delle foglie

Gli effetti benefici sulla salute del tè verde

Il consumo ottimale di tè verde con antiossidanti offre molti benefici per la salute:

  1. la prevenzione del cancro e dei disturbi cardiovascolari,
  2. la regolazione del colesterolo;
  3. la mediazione della perdita di peso;
  4. la regolazione dell’invecchiamento;
  5. la riduzione la risposta infiammatoria e il controllo delle malattie neurodegenerative. 

È stato anche osservato che i polifenoli del tè verde mostrano potenziali effetti nell’inibire la carie e ridurre la pressione sanguigna. Inoltre si ritiene che il tè verde possa esercitare effetti positivi sul diabete, riducendo il livello di stress ossidativo, inibendo l’assorbimento del glucosio attraverso la via dell’insulina.

Gli estratti di tè nei cosmetici

Gli estratti di tè possiedono un ampio spettro di attività biologiche, rendendoli componenti preziosi non solo per le applicazioni farmaceutiche, ma anche per l’industria cosmetica. Diverse attività in campo cosmetico sono da evidenziare come le proprietà antiossidanti, fotoprotettive, anticellulite, snellenti, migliorative della pelle, dei capelli e delle condizioni del microcircolo.

Diversi tipi di tè, tra cui nero, bianco e verde, sono stati utilizzati per produrre formulazioni per la cura della pelle, tuttavia, quest’ultima a causa della più alta concentrazione di polifenoli si trova più spesso nelle formulazioni cosmetiche. Le proprietà antiossidanti del tè sono la principale e la più antica applicazione per l’industria cosmetica che fa uso di estratti di Camellia sinensis. E’ noto che i radicali liberi possono innescare reazioni a catena, che danneggiano macromolecole biologiche come proteine, lipidi e acidi nucleici, e di conseguenza sono molto dannosi per la pelle e principalmente responsabili dell’invecchiamento cutaneo. Dato che lo stress ossidativo è uno dei processi più importanti che determinano l’invecchiamento cutaneo, gli antiossidanti naturali sono considerati i fattori più importanti nella prevenzione di questo processo. I polifenoli sono in grado di proteggere e ripristinare il contenuto di vitamina C, che è un importante coenzima nella produzione di collagene, un’importante proteina responsabile dell’elasticità e della forza della pelle, costruendo la sua struttura insieme a elastina e cheratina.

Creme fai da te: sei ricette da provare
Ottime sono le creme a base di tè verde fai da te!

Anche altri ingredienti della pianta del tè, come le vitamine, i lipidi e i pigmenti, potrebbero fornire ulteriori benefici alla pelle, come effetti idratanti e protettivi. Inoltre, recentemente diversi studi hanno confermato che il tè e i suoi principi attivi, se assunti per via orale o applicati localmente, proteggono efficacemente la pelle dai raggi UV.

Per il contenuto di alcaloidi, trova largo impiego nella produzione di cosmetici contro la cellulite. Il principale è la caffeina (nota anche come teina) che stimola la microcircolazione nella pelle, che a sua volta migliora l’ossigenazione cellulare e accelera la combustione dei grassi nelle cellule della pelle. Pertanto, i preparati cosmetici contenenti estratti di tè alcolici o glicolici vengono utilizzati per garantire una figura snella, ridurre la cellulite e rimuovere i prodotti tossici dal corpo. 

Gli estratti del tè contro gli inestetismi della cellulite

Non solo gli alcaloidi, ma anche i polifenoli, sono molto efficaci nel ridurre la cellulite. È stato dimostrato che le catechine, che sono un composto dominante presente negli estratti di tè, inibiscono la glicazione e l’ossidazione delle proteine ​​e quindi prevengono la formazione della cellulite, che è uno dei sintomi dell’invecchiamento cutaneo. Pertanto, il è un ingrediente comune nelle preparazioni cosmetiche con proprietà rassodanti.

Conclusioni

L’uso del tè in cosmesi sembra interessante e prezioso, tra i benefici della pianta e dei suoi estratti va sottolineato il suo valore nel trattamento antietà, cura della pelle e dei capelli e proprietà snellenti.

Tè bianco: un elisir di bellezza per la tua pelle
“La strada per il paradiso passa attraverso una teiera.”
Proverbio inglese

Immagini

Referenze

  • [https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/30813433/]

Carmen Cassese | Biologa

Messaggio al lettore: Ogni informazione presente in questo blog è puramente a scopo informativo.
Non si intende in nessun modo sostituire figure professionali in campo medico e di consulenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...