Psicologia del Benessere

Quanto è difficile parlare liberamente?

Dalla biografia del Dr Bach by Nora Weeks:

Il Dr Bach aveva un carattere dai molteplici aspetti: era estremamente gentile e compassionevole, ma era anche dotato di molta forza, determinazione e di un idealismo profondamente pratico, era facile alla rabbia ma anche pronto a dimenticare. E quando le cose andavano male era capace di restituire la fiducia in se stessi.

Ma la vera definizione del suo modo di essere può essere riassunta in una sola parola: naturalezza. Sempre, in qualsiasi occasione e indipendentemente da dove fosse o con chi, era totalmente e completamente se stesso.

Non aveva paura di poter urtare la sensibilità di qualcuno se sapeva di dire la verità, ma non sprecava tempo e parole per esprimere le sue personali opinioni sugli altri, dimostrando una profonda e costante coerenza con se stesso.

Il Dr Bach subì anche le conseguenze del suo operato e del suo modo così diretto di esporsi. Ad esempio quando pubblicò un annuncio nel quale faceva sapere che esistevano erbe di grande valore curativo e che avrebbe fornito informazioni su richiesta. Quell’annuncio scatenò un’azione disciplinare da parte dell’Ordine dei Medici e fu quasi radiato dall’albo.

Quanti farebbero una cosa del genere? Mettere in discussione tutto per i propri ideali? Ci piace pensare che alcuni blogger, youtuber, instagramer abbiano fatto quel passo. Forse è più facile mollare tutto, se si ha alle spalle una situazione economica che permetta di farlo. Forse è più facile farlo platealmente, ottenendo supporto dagli altri ad esempio sui social.

Nella bilancia del dare/avere, il Dr Bach scelse di dedicare la sua vita agli altri e il suo totale disinteresse per i beni materiali fece sì che vivesse in povertà tutta la vita. E a chi gli rimproverava di non curarsi del suo aspetto, lui rispondeva che se la gente desiderava conoscerlo doveva accettarlo per quello che era, se invece desiderava conoscere un vestito, lui stesso sarebbe stato lieto di spedirgliene uno.

Quanto è difficile parlare liberamente? Ogni volta che parliamo con una persona, cambiamo tono, modalità, lessico e lo facciamo in base all’intenzione, magari finalizzato ad un obiettivo che vogliamo raggiungere. A volte bisogna sembrare più preparati, a volte bisogna far finta di saperne un po’ meno…

Siamo noi a decidere quello che diciamo, come lo diciamo e perché lo diciamo. Ci lasciamo così condizionare dalle situazioni, dalle persone, dai ruoli, dalle convenzioni ed essenzialmente da noi stessi. La condizione cui ci sottoponiamo è ad esempio “come la prenderà se dicessi questa cosa in questo modo?” Implica due cose: abbiamo paura di mettere in crisi l’altra persona mossi da uno spirito altruista oppure abbiamo paura di possibili ripercussioni e questo denota egoismo o spirito di conservazione, a salvaguardia della propria incolumità.

La terza opzione è acquisire sempre più consapevolezza del proprio io, maggiore fiducia in se stessi e una tranquilla naturalezza nel disquisire con gli altri. Non dobbiamo avere paura di perdere l’altra persona se siamo sinceri e diretti.

Se non ce la facciamo, ascoltiamoci, individuiamo il problema, dimentichiamocene perché ormai è andato, non serve rimuginarci su, e cerchiamo invece di sviluppare la virtù opposta. I Fiori possono sempre venire in aiuto.

Dott. Francesco Scrivo – BFRP – Farmacista digital – Management della Farmacia – Medicina Funzionale Regolatoria – Comunicazione Consuasiva

Per una consulenza sui Fiori di Bach scrivimi a consigliofioridibach@gmail.com

E se hai piacere segui il mio profilo Instagram https://www.instagram.com/consigliofioridibach/ 

Infine il mio profilo LinkedIn http://linkedin.com/in/francesco-scrivo-2863a8b2

Messaggio al lettore: Ogni informazione presente in questo blog è puramente a scopo informativo.
Non si intende in nessun modo sostituire figure professionali in campo medico e di consulenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...