Medicina integrata e Fitoterapia

Dolce dormire con l’Omeopatia puoi scoprire

L’omeopatia ci insegna ad osservarci nelle nostre complesse caratteristiche individuali.

Ognuno di noi ha delle peculiarità proprie e che non ritroviamo in altri. Questo avviene sia fisiologicamente che in presenza di sintomi patologici .

Per chi si occupa di omeopatia, medico, farmacista o veterinario, un aspetto fondamentale è l’osservazione. L’individuo viene tenuto in considerazione nella sua interezza, osservando non solo il fisico, ma anche il comportamento, l’emotività e ogni altro dettaglio particolare che può essere utile. Solitamente, sono proprio le note più caratteristiche e “strane” a guidare verso il medicinale omeopatico più opportuno.

La dovuta premessa è quella che per una corretta diagnosi dei sintomi avvertiti, o che si manifestano, è bene rivolgersi al medico di fiducia.

Perchè l’omeopatia può farci riscoprire un sonno migliore? Proprio perché ci permette di focalizzare l’attenzione sul motivo per cui non dormiamo o sul modo in cui il nostro sonno è disturbato e non riposante.

In omeopatia non ci sono classificazioni nette di medicinali adatti ai bambini e altri agli adulti poiché è per tutti sicura e priva di effetti collaterali. E’ vero però che certi  tipi di medicinali omeopatici risultano essere maggiormente impiegati negli uni o negli altri semplicemente per le situazioni che più spesso si verificano nell’infanzia o nella vita adulta.

Nei bambini, per esempio, che soffrono di terrori notturni, peggiorati dalla paura del buio e che fanno incubi che al mattino non ricordano, può essere utile Stramonium  come medicinale omeopatico.

Se invece il bambino fa fatica ad addormentarsi e quando ci riesce trema o scatta e tutto questa capita sempre la sera prima del compito in classe o dell’interrogazione temuti allora il medicinale omeopatico a cui pensare è Gelsemium.

Quest’ultimo va benissimo anche per l’adulto molto preoccupato per un evento che deve accadere nell’immediato come, per esempio, una visita dal dentista.

Anche Coffea cruda, medicinale omeopatico preparato a partire dal seme della pianta del caffè Coffea arabica, può essere consigliato sia all’adulto che al bambino. La nota caratteristica è, infatti, il non riuscire a prendere sonno per un’eccessiva carica di allegria e di eccitazione per qualcosa di bello in procinto di accadere o che è già accaduto.

Tipica invece di chi lavora troppo è l’insonnia che può essere migliorata da Nux vomica, medicinale omeopatico consigliato per tutti coloro che, o per indole o per momentanea circostanza, si trovano sempre immersi nel lavoro sia con la mente che con il corpo. Anche di notte il pensiero è rivolto alla programmazione della giornata lavorativa, svegliandosi solitamente intorno alle 4  o 5 del mattino.

Quando è l’agitazione costante delle gambe, che si muovono nel letto per contrazioni muscolari involontarie, a tenere svegli, allora il medicinale omeopatico a cui far riferimento è Zincum metallicum .

Se quando ci si corica dopo una giornata di lavori pesanti, o sport intenso, e l’unica cosa che si percepisce è la durezza del letto, oltre ai muscoli indolenziti, il medicinale omeopatico a cui pensare è uno solo ed è Arnica.  

Va sottolineato che il metodo di preparazione omeopatica annulla ogni eventuale tossicità tipica della materia prima di partenza.

Per quanto riguarda invece le diluizioni, queste non sono state volutamente indicate perché vi possiate affidare al consiglio del vostro medico di fiducia o farmacista esperti in omeopatia per una maggiore personalizzazione sulla base dei vostri sintomi ed esigenze.

Cristina Scaglianti

Farmacista specializzata in Omeopatia

http://www.farmacistaomeopata.it

http://www.instagram.com/farmacistaomeopata

http://www.facebook.com/farmacistaomeopata

Fonti

“Fitoterapia, Gemmoterapia, Omeopatia-Impiego terapeutico e approccio integrato”, Enrica Campanini, ed. Tecniche Nuove

“Manuale Pratico di Omeopatia familiare e d’urgenza”, Ruggero Dujany, ed. Red!

“Farmacologia e Materia Medica Omeopatica”, D.Demarque, J.Jouanny, B.Poitevin, V.Saint-Jean , ed. Tecniche Nuove

Messaggio al lettore: Ogni informazione presente in questo blog è puramente a scopo informativo.
Non si intende in nessun modo sostituire figure professionali in campo medico e di consulenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...