Alimentazione e Sport

RINFORZIAMO IL NOSTRO SISTEMA IMMUNITARIO NATURALMENTE

Ma come funziona questo nostro sistema immunitario?

I cambi di stagione e lo sbalzo delle temperature, lo stress quotidiano, le cattive abitudini alimentari e l’uso improprio o scorretto di farmaci conducono il più delle volte ad un abbassamento delle difese immunitarie del nostro organismo e come conseguenza all’essere esposti più facilmente alle infezioni e alle malattie. Le nostre difese immunitarie hanno il compito di difenderci dagli agenti patogeni esterni proteggendo l’organismo dall’attacco di virus e batteri. Possono sopraggiungere anche stanchezza sia fisica che mentale, manifestazioni sintomatiche tipiche degli stati influenzali e a volte perfino perdita di capelli. È indispensabile non abbassare la guardia! L’arrivo della stagione invernale, con i primi freddi, è quella in cui si è maggiormente esposti ad un abbassamento delle difese immunitarie.

Costituito da una sofisticata e fitta rete di cellule, tessuti e organi che operano insieme per difendere l’organismo dagli attacchi esterni, in particolare da microrganismi patogeni come batteri, parassiti, funghi e virus che sono in grado di causare infezioni, il nostro corpo è un ambiente ideale per lo sviluppo di molti di loro: compito del sistema immunitario è proprio quello di impedirlo! Straordinario nella sua complessità, è in grado di riconoscere e ricordare gli agenti patogeni, ed anche di combattere questi ultimi nell’immediatezza. La sua articolata struttura è integrata da mediatori chimici e cellulari, processi biologici sviluppatasi con l’evoluzione per proteggere l’organismo da ogni forma di insulto di natura chimica, traumatica o infettiva. Le risposte innata e acquisita dipendono dalla sincronizzazione di diverse cellule.

Dunque, lo stress, un’alimentazione scorretta e agenti esterni mettono a dura prova il nostro sistema immunitario. Infezioni ricorrenti e sintomi influenzali, Herpes labiale, afte, capelli fragili, stanchezza, lingua bianca, sono tutti sintomi che possono farci pensare che quest’ultimo non sia nel suo pieno funzionamento.

È importante “allenare” costantemente il sistema immunitario fin dalla tenera età, iniziando con l’utilizzo di buone abitudini, alimenti soprattutto e rimedi naturali che svolgono un’azione fondamentale nel rafforzare le difese dell’organismo. Seguire un’alimentazione sana ed equilibrata, una dieta ricca e variegata, ridurre le quantità di zuccheri e grassi saturi e regolare attività fisica possono rivelarsi basilari per fortificare il nostro sistema immunitario e proteggere l’organismo dalle malattie: scopriamo, in particolare, quali sono gli alimenti che sono dei veri e propri alleati della nostra salute.

L’Aglio: ricco di allicina, sostanza capace di stimolare la moltiplicazione delle cellule che hanno il compito di combattere le infezioni. Protegge il cuore dalla formazione di placche nelle arterie. L’allicina è un ottimo antibiotico naturale, che non attacca la flora batterica ma la ripristina! Secondo alcune ricerche, l’allicina permetterebbe anche di ridurre il rischio di cancro allo stomaco.

Il Ginseng: stimola il rilascio del cortisolo, un ormone steroideo, e aiuta l’organismo a facilitare una migliore risposta del sistema nervoso centrale. Aumenta la resistenza alle temperature calde, fredde e alla fatica.  Stimola l’organismo a rimuovere le tossine dal fegato.

Gli agrumi: rappresentano una preziosa fonte di vitamina C, aiutano il sistema immunitario a proteggerci dalle malattie e rafforzano l’organismo. Favoriscono l’assorbimento del ferro contenuto negli alimenti vegetali. Prevengono raffreddori e influenza, stomatiti, gengiviti e malattie infettive. In particolare, il succo di limone ha proprietà antisettiche, battericida. La vitamina C si può trovare anche nelle fragole, kiwi, patate, spinaci, broccoli e ciliegie.

L’echinacea: il suo estratto favorisce le naturali difese immunitarie dell’organismo aumentando le capacità dei globuli bianchi d distruggere batteri e virus. Disponibile in capsula o tisana, aiuta a prevenire i raffreddori tipici dei periodi invernali.

Le carote: Ricche di betacarotene, supportano l’azione dei linfociti, contribuiscono a eliminare i radicali liberi e contrastano anche l’invecchiamento cellulare. Stimolano le cellule macrofaghe che producono le sostante che distruggono le cellule cancerogene.

I funghi: alcune tipologie come ad esempio i shiitake, maitake e reishi sono considerati dei veri e propri medicinali. Contengono betaglucani, carboidrati complessi e si trovano anche in compresse, facilitano l’attività del sistema immunitario contro le infezioni e le allergie.

La curcuma: molto impiegata nella medicina ayurvedica come depurativo generale, digestivo, per i disturbi epatici, contiene vitamina C e ha notevoli proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Ha attività immunostimolante e combatte l’influenza e i malanni di stagione.

I probiotici: sono i batteri buoni presenti in tanti alimenti come lo yogurt, inibiscono la crescita dei microrganismi patogeni che si trovano nell’intestino proteggono la corretta composizione della microflora e contribuiscono a mantenere l’equilibrio della mucosa e conseguentemente di tutto il sistema immunitario.

La frutta secca: molto ricca di vitamina E, utile per aiutare il nostro organismo ad affrontare gli attacchi esterni. Ad esempio, le mandorle sono particolarmente ricche di vitamina E ed antiossidanti che cooperano per ridurre la sensibilità ai malesseri stagionali e alle infezioni alle vie respiratorie.

Le patate dolci: con il loro elevato contenuto di betacarotene stimolano il rafforzamento del sistema immunitario. Allo stesso modo agiscono i betacaroteni contenuti nelle carote, zucca e il tuorlo d’uovo.

Il salmone: alimento fondamentale per le nostre difese immunitarie per il suo elevato contenuto di vitamina D, indispensabile per ridurre le infezioni respiratorie. Contiene inoltre anche Omega 3 molecole che riducono il rischio d’infarto, migliorano la memoria e contrastano l’invecchiamento della pelle.

Lo zinco: è un minerale che, in tracce, è essenziale per le cellule del sistema immunitario perché una carenza di zinco ostacola il corretto funzionamento delle cellule T e delle altre cellule del sistema immunitario. È importante assumerne una quantità sufficiente nella dieta circa 15-25 mg al giorno dal momento che l’eccesso di zinco può inibire la funzionalità dello stesso sistema immunitario.

Le Vitamine D, A, B2, B6, E: La vitamina D è fondamentale non solo per le ossa, ma anche per le stesse difese immunitarie, è bene quindi consumare latticini, pesce azzurro, uova e verdure con foglia verde. Non da meno, l’esposizione al sole, ovviamente se fatta negli orari consigliati e con la giusta protezione, è il miglior modo per far accumulare al nostro organismo questa preziosa vitamina. La vitamina A, di cui ne è ricco il tarassaco, potente antiossidante, ha un ruolo importante nelle infezioni e nel mantenimento delle superfici delle mucose perché influenza alcune sottocategorie di linfociti T, linfociti B e citochine. Le vitamine del gruppo B: la B2 e B6 migliorano la resistenza alle infezioni batteriche, aiutano il metabolismo e proteggono capelli, pelle e occhi. La vitamina E: migliora la risposta immunitaria ed è un potente antiossidante.

Ridurre gli zuccheri raffinati: gli zuccheri, specialmente quelli raffinati, presenti nelle bevande zuccherate, i succhi e i prodotti confezionati sono da evitare, riducono le risposte del sistema immunitario, aumentano i rischi legati alle malattie cardiovascolari, portano alla dipendenza e diabete.

Ridurre lo stress: ebbene, lo stress è la prima causa del calo delle difese immunitarie poiché indebolisce i globuli bianchi che reagiscono di meno agli stimoli esterni, lasciando il nostro organismo maggiormente esposto agli agenti patogeni. Bisognerebbe fare yoga o passeggiate all’aria aperta o ad altre attività che rilassano.

Conclusione

Adottare uno stile di vita sano è la prima difesa contro le malattie in generale, perché in un corpo sano ogni apparato è in grado di lavorare al meglio: allora?

Cerchiamo di dormire il giusto numero di ore per permettere al nostro organismo di rigenerarsi e recuperare le energie perse durante la giornata. Non fumare, il tabacco oltre ad essere nocivo per la salute aumenta gli stati infiammatori e la secrezione di muco nell’apparato respiratorio. Lavarsi spesso le mani come semplice precauzione igienica. Fare esercizio fisico regolarmente e mantenere il peso forma. Seguire una dieta sana, ricca di frutta, verdura e cereali integrali, e povera di grassi saturi. Consumare alcolici con moderazione. Una corretta nutrizione è importante perché il cibo permette di estrarre i nutrienti di cui gli esseri viventi hanno bisogno per rimanere in buona salute, crescere e funzionare correttamente. In una dieta sana ed equilibrata non deve mai mancare la frutta e verdura di stagione. “Quando penso a una malattia, non lo faccio per trovare un rimedio; al contrario, cerco il modo di prevenirla.” Pasteur

Dott.ssa Orsola Procopio

Messaggio al lettore: Ogni informazione presente in questo blog è puramente a scopo informativo. Non si intende in nessun modo sostituire figure professionali in campo medico e di consulenza.

1 pensiero su “RINFORZIAMO IL NOSTRO SISTEMA IMMUNITARIO NATURALMENTE”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...