Psicologia del Benessere

La malattia secondo il Dr Bach

Parto da una frase che il Dr Bach scrisse quasi un centinaio di anni fa nel suo libro Guarisci te stesso:

La ragione principale del fallimento della medicina moderna sta nel fatto che tratta gli effetti e non le cause […] La malattia non sarà mai curata o debellata dagli attuali metodi materialistici, per la semplice ragione che la sua origine non è materiale. Ciò che noi conosciamo come malattia è il risultato finale generato nel corpo, il prodotto di forze profonde che agiscono da molto tempo e, anche se il trattamento materiale da solo sembra efficace, non è niente di più di un temporaneo sollievo. 

Con queste parole risulta molto chiara la posizione di un uomo che, acquisita molta esperienza medica nel corso degli anni, si accorge che la vera causa della malattia non è il sintomo manifestato dal paziente, ma ha origine in un piano diverso, più alto, emozionale, ed è intesa come il risultato del conflitto tra anima, mente e corpo.

Difficile da digerire vero? Pensiamo alle malattie psicosomatiche. Lo dice la parola stessa, sono patologie che nascono da un disagio emotivo e sfociano nell’ambito fisico: un esempio tipico sono i disturbi gastrointestinali da stress. A chi non è capitato di sentirsi “strano/a” prima di un esame? Stomaco chiuso, oppure un mal di pancia improvviso? Ecco descritto in piccolo quello che succede quando attraversiamo un lungo periodo di stress. Succede a tutti almeno una volta nella vita ed è materia di studio. Sappiamo che lo stress aumenta la produzione endogena di cortisolo e questo sbilancia la produzione degli altri ormoni, inoltre abbassa le difese immunitarie e la conseguenza è prevedibile.

Come sostenevo in un post precedente mi piace il fatto che il Dr Bach sia stato un antesignano nello sviluppare un metodo di cura che partiva da un’intuizione molto forte ma che si rifaceva al metodo scientifico, per quanto concerneva la riproducibilità dell’esperimento. Il Dr Bach ebbe molto coraggio nell’assecondare l’intuizione che i fiori spontanei potessero curare i suoi pazienti dalle malattie e, ogni volta che cercava un Fiore, alcuni giorni prima della scoperta soffriva dello stesso stato mentale per il quale quel particolare rimedio era adatto e non solo provava terribili sofferenze mentali, ma in alcuni casi si ammalava anche fisicamente in forma grave. L’utilizzo quindi dei Rimedi sui suoi pazienti portava dopo qualche tempo alla risoluzione della malattia emozionale e conseguentemente dei disturbi fisici.

Da qui si deduce che qualsiasi sforzo diretto solo al corpo, non può fare niente di più che riparare superficialmente il danno, ma la guarigione apparente può essere dannosa perché nasconde la vera causa del problema. Ed ora la rivelazione più impopolare di tutte, sempre dal libro Guarisci te stesso

La malattia di per sé è benefica perché risulta un correttivo, una lezione che non siamo stati in grado di apprendere con altri mezzi e non può essere sradicata fintanto che tale lezione non sarà imparata.

Viviamo in un training continuo e dinamico, mai statico. Il training di cui parlo coinvolge le emozioni e noi dobbiamo essere capaci di viverle al meglio, allenare quelle positive dimenticando le emozioni negative, come la paura, l’odio, l’indivia, l’indecisione, il controllo, l’indifferenza, il dubbio, l’impazienza. A tal proposito c’è un fattore che la scienza non è capace di spiegare in termini fisici, e cioè perché alcune persone si ammalano mentre altre no, sebbene siano esposte alla stessa possibilità di infezione. L’abbiamo visto con il Covid-19, alcune persone si sono ammalate, altre no e tra le persone malate, alcune hanno sviluppato la malattia in forma grave, talvolta letale ed altre in forma lieve.

Il Dr Bach sostenne a suo tempo che è la paura, con il suo effetto deprimente sul nostro modo di pensare, a causare la conseguente disarmonia nei nostri corpi fisici, spianando la strada all’invasione virale, per cui conviene scacciare dalla mente la paura, sapendo che tale ansia ci rende solo suscettibili. Ci riconduciamo al discorso dello stress che causa un aumento del cortisolo e un abbattimeto delle difese immunitarie. Infatti se da un lato i moderni uomini di scienza hanno cercato di dare una spiegazione a tale discrepanza, concordando sul fatto che alcuni soggetti siano più predisposti di altri a livello genetico, d’altro canto il Dr Bach anticipando i tempi, intuì che la paura potesse modificare la risposta immunitaria di un individuo, rendendolo di fatto più vulnerabile.

Con l’utilizzo dei Rimedi, il Dr Bach curò un numero sempre maggiore di pazienti e il suo metodo divenne famoso in tutto il mondo. Il metodo venne standardizzato, tramandato e tutt’oggi viene insegnato presso il Bach Centre e da insegnati autorizzati dal Bach Centre. Ad oggi si contano migliaia di Bach Foundation Registered Practitioners, BFRP compreso il sottoscritto, in tutto il mondo. La registrazione dei Practitioners al Bach Centre è una garanzia per chi desidera trovare l’armonia con i Fiori di Bach, perché si ha la sicurezza di rivolgersi a persone serie, che mettono al primo posto il benessere degli altri proponendo il metodo originale, un metodo conosciuto ed utilizzato da quasi cento anni e per questo sicuro, efficace, semplice e naturale.

Dott. Francesco Scrivo – BFRP – Farmacista digital – Management della Farmacia – Medicina Funzionale Regolatoria – Comunicazione Consuasiva

Per una consulenza sui Fiori di Bach scrivimi a consigliofioridibach@gmail.com

E se hai piacere segui il mio profilo Instagram https://www.instagram.com/consigliofioridibach/ 

Infine il mio profilo LinkedIn http://linkedin.com/in/francesco-scrivo-2863a8b2

Messaggio al lettore: Ogni informazione presente in questo blog è puramente a scopo informativo.
Non si intende in nessun modo sostituire figure professionali in campo medico e di consulenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...