Medicina integrata e Fitoterapia, Psicologia del Benessere

Conosci davvero i Fiori di Bach?

Ecco 10 domande e risposte

1) Quanti e quali sono i Fiori di Bach?
Il Dr. Bach, medico batteriologo, patologo e omeopata, scoprì i 38 Fiori tra il 1928 e il 1935 e li raggruppò in 7 categorie:
PAURA
Rock Rose, Mimulus, Cherry Plum, Aspen, Red Chestnut
INCERTEZZA
Cerato, Scleranthus, Gentian, Gorse, Hornbeam, Wild Oat
INSUFFICIENTE INTERESSE per il PRESENTE
Clematis, Honeysuckle, Wild Rose, Olive, White Chestnut, Mustard, Chestnut Bud
SOLITUDINE
Water Violet, Impatiens, Heather
INFLUENZABILITA’
Agrimony, Centaury, Walnut, Holly
DISPERAZIONE o SCORAGGIAMENTO
Willow, Larch, Pine, Elm, Sweet Chestnut, Star of Bethlehem, Oak, Crab Apple
ECCESSIVA ATTENZIONE per il BENESSERE degli ALTRI
Chicory, Vervain, Vine, Beech, Rock Water

2) Come sceglierli?
Durante la consulenza invito la persona ad ignorare i sintomi e a spostare l’attenzione dal sintomo allo stato mentale, all’emozione che prova rispetto a quel sintomo fisico.
Per scegliere i Fiori mi baso su ciò che emerge in superficie e chiedo alla persona come si sente in quel momento. Come consulente non vado mai in profondità, perché quello è compito del terapeuta. È la persona che, come una cipolla, deve sfogliare gli strati. Via via sfogliando uno strato dietro l’altro, emergeranno nuove emozioni che, se risulteranno disarmoniche, potranno essere armonizzate con l’uso dei Fiori.

3) Quando si utilizzano e come funzionano?
I Fiori si utilizzato in situazioni di emergenza, negli stati d’animo passeggeri e per tratti della personalità.
Non si lavora con un principio attivo ma con una forza vitale che ancora non abbiamo compreso.
Le vibrazioni con cui i Fiori interagiscono con noi sono sottili ed invisibili ad occhio nudo, ma se queste non sono misurabili con le strumentazioni moderne non significa che non esistano.
Dietro la semplicità del Metodo si nasconde un intricato mondo di emozioni e 293 milioni di combinazioni di Fiori per gestirle. Mente, anima e corpo possono destabilizzarsi a volte, risultando disarmoniche tra loro, ma la giusta combinazione personalizzata di Fiori può infondere nell’individuo una serie di vibrazioni, la cui ripetizione pian piano nei giorni porterà ad una completa armonia e benessere.

4) A chi sono utili?
A tutti a qualsiasi età, anche a piante e animali.

5) Come si preparano?
In un botticino da 30 ml si mettono 25 ml di acqua (naturale o di rubinetto, non acqua distillata), 2 gocce di ogni Fiore stock (confezione originale Fiori di Bach) e 5 ml di brandy (un cucchiaino) come conservante. Se si preferisce non inserire nella miscela il conservante ma solamente l’acqua, bisogna avere l’accortezza di riporre il botticino in frigorifero dopo ogni utilizzo, per non più di 30 giorni.

6) Sensibilità a brandy o alcool?
Si possono diluire 4 gocce della miscela in una bevanda calda (latte, tea o pappa), oppure applicare esternamente, aggiungendo 4 gocce nella crema abituale, o ancora si possono usare per la miscela altri conservanti quali aceto di mele o glicerolo, nella quantità di 10 ml anziché 5 ml.

7) Come si assumono?
Per le emozioni profonde si assumono 4 gocce almeno 4 volte al giorno, non si arriva mai all’abuso perché non è farmaco. È importante dedicare il tempo necessario per l’assunzione dei Fiori pensando che si sta compiendo questo gesto per se stessi, che si sta prendendo man mano una maggior consapevolezza.
Una cosa importante è conservare la miscela in luogo fresco e asciutto (es. sul comodino) e consumare generalmente nell’arco di 3 settimane.
Per gli stati d’animo passeggeri si possono mettere 2 gocce di Fiore stock in un bicchiere d’acqua e bere fino a miglioramento.

8) Cosa notiamo?
Se durante la consulenza siamo stati bravi notiamo nell’arco di pochi giorni i primi effetti positivi.
Dico “siamo stati bravi” perché il consulente BFRP è esperto di Fiori e la persona è esperta di se stessa, per cui la persona dovrà essere capace di aprirsi e raccontare al meglio le sue emozioni e nello stesso tempo il BFRP dovrà essere bravo ad ascoltare in modo attivo senza contaminare con interpretazioni personali ciò che gli viene riportato dalla persona.
Il cambiamento può essere lento, perché sono implicate la retrospettività e la rimozione di vari strati (della famosa cipolla), bisogna dedicare il giusto tempo affinché i Fiori possano lavorare al meglio.

9) Effetti negativi? Reazione fisica?
Non essendo farmaco non è possibile che ci siano effetti collaterali o esacerbazioni dei sintomi.
La spiegazione della cipolla permette di informare la persona che il Fiore sta lavorando sui vari strati, quindi bisogna chiedersi quale emozione rimane e lavorare su quella.
Quindi il peggioramento non è possibile, semplicemente la persona sta prendendo coscienza di sé. Se nella miscela viene inserito un Fiore sbagliato, questo non lavora e al contrario può rallentare l’efficacia degli altri Fiori.

10) Quali principi segue il Metodo d’uso dei Fiori di Bach?
Chi utilizza i Fiori con semplicità avrà il miglior beneficio possibile e i principi sui quali si basa tutto il Metodo sono:
Semplicità
Autonomia
Trattano la persona e non la malattia
Non interferiscono con altre cure
Non c’è sovradosaggio
Sono profondi, sottili ed efficaci
Sono sicuri, naturali e gentili perché rispettano la persona
Non sostituiscono il trattamento medico

Dott. Francesco Scrivo – BFRP – Farmacista digital – Management della Farmacia – Medicina Funzionale Regolatoria – Comunicazione Consuasiva

Per una consulenza sui Fiori di Bach scrivimi a consigliofioridibach@gmail.com

E se hai piacere segui il mio profilo Instagram https://www.instagram.com/consigliofioridibach/ 

Infine il mio profilo LinkedIn http://linkedin.com/in/francesco-scrivo-2863a8b2

Messaggio al lettore: Ogni informazione presente in questo blog è puramente a scopo informativo.
Non si intende in nessun modo sostituire figure professionali in campo medico e di consulenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...