Cosmesi e Cosmeceutica

Cosmetologia: Combattere la cellulite con vasoprotettori ed antiedemigeni

Continuiamo la nostra battaglia contro la cellulite sempre da un punto di vista puramente cosmetico. In campo estetico è bene capire che la cellulite rappresenta una vera e propria alterazione dell’ipoderma. I principali protagonisti sono gli adipociti ed il connettivo che assumono una struttura caratteristica soprattutto nelle donne.

cellulite 2

Elencheremo le principali sostanze utilizzate in campo cosmetico che presentano un’azione anticellulite. In questi prodotti come abbiamo già citato precedentemente sono presenti numerosi composti attivi che agiscono in maniera totalmente differente. Abbiamo visto nell’articolo precedente come le sostanze attive sulle adiposità localizzate possano dare una mano nel combattere il fenomeno da un punto di vista estetico. Oggi ci soffermeremo all’aspetto antiedemigeno e vasoprotettivo di alcuni estratti vegetali che rappresentano un’ulteriore approccio alla problematica.

Principali sostanze antiedemigene e vasoprotettrici utilizzate

Saponine triterpeniche e flavonoidi: 

Sono sostanze che agiscono con un meccanismo definito vitamina P -simile, andando ad aumentare la resistenza delle pareti dei capillari e diminuendo la permeabilità vasale, favorendo di conseguenza il riassorbimento degli edemi e la riduzione dei ristagno dei liquidi intercellulari. Questa attività, nei preparati vegetali, risulta essere sinergica insieme all’azione antiossidante e numerosi sono gli estratti vegetali che presentano tali caratteristiche.

    • Ippocastano: Sono i semi della pianta ad essere utilizzati  (Aesculus Ippocastano), dai quali si ottiene un estratto ricco di escina, una miscela di saponine triterpeniche con dimostrata azione vasoprotettiva, antiessudativa e antiedemigena, probabilmente dovuta allo stimolo a liberare sostanze antinfiammatorie di tipo glucocorticoide. L’estratto è anche caratterizzato dal contenuto in composti flavonici, glucosidi della quercitina e del kempferolo, cumarine e tannini, interessanti per le loro proprietà astringenti. Si tenga presente che in campo cosmetico vengono utilizzati sia gli estratti che l’escina in forma purificata.
    • Edera: La droga in questo caso è rappresentata dalle foglie e sommità fiorite, è ricca di edero-saponine e glucosidi flavonici( rutina, quercitina) oltre a numerosi sali minerali
    • Centella: Sicuramente nota a molti soprattutto in campo cosmetico. Essa è molto utilizzata in prodotti sia da banco per la cura del microcircolo e quindi contro la sensazione di gambe pesanti e stasi venosa agli arti inferiore. Altro utilizzo è anche nei preparati a scopo drenante nei quali svolge la stessa attività. L’estratto delle parti aeree della pianta è considerato strategico per la sua attività di miglioramento del trifosimo vascolo-connettivale a livello del microcircolo. La frazione triterpenica (asiaticoside), ha azione modulatrice sullo sviluppo del tessuto connettivo, evidentemente alterato quando in presenza di cellulite.
    • Rusco: Comunemente noto come pungitopo, il rusco è ben noto fin dall’antichità per l’azione vasocostrittrice. La droga è rappresentata dai rizomi ed è caratterizzata dalla presenza di saponine steroliche come la ruscogenina, che determina una contrazione della muscolatura liscia vasale con un aumento del ritorno venoso e riduzione dell’edema. considerato più potente rispetto ad amamelide ed ippocastano, trova impiego anche nei comuni trattamenti contro le gambe pesanti come nel caso della Centella.

Rusco

Altri derivati vegetali che presentano delle adeguate premesse scientifiche e che vengono utilizzati in prodotti anticellulite sono il ginseng, per l’azione stimolante e tonificante sul microcircolo da parte delle saponine, l’amamelide, più nota per l’elevato contenuto di tannini, è tuttavia interessante per l’azione astringente e vasocostrittrice.

Infine abbiamo l’equiseto, la cui droga è ricca di minerali come per esempio l’acido silicico, flavonoidi, saponine, fitosteroli e tannini, è utilizzato nel trattamento delle smagliature ma anche contro la cellulite ed inestetismi accomunati da un decadimento dei tessuti di sostegno.

equiseto

Una breve trattazione la meritano anche le sostanze che influenzano il microcircolo e che inducono localmente vasodilatazione o vasocostrizione, ed effetti che determinano immediate risposte contrarie, vasocostrizione o vasodilatazione. L’obiettivo di tali effetti è la tonificazione delle pareti capillari, in parole più semplici per fare ginnastica alla muscolatura liscia delle pareti vasali.

Nell’elenco sottostante ritroviamo sia sostanze iperemizzanti, sia quelle che hanno effetto contrario. Esse possono essere utilizzate entrambe nella stessa formulazione, modulandone le percentuali per andare ad ottenere una prevalenza dell’uno o dell’altro effetto.

  • Oleoresina di capsico: questa sostanza da un effetto caldo con azione sui termocettori cutanei provocando dunque vasodilatazione. La molecola attiva in questione è la capsaicina.
  • Nicotinati : sostanze che stimolano il microcircolo superficiale con effetto caldo . Le sostanze attive sono Metil-nicotinato e Niacinamide.
  • Mentolo: sostanza che dà tipicamente un effetto freddo con un’azione sui termocettori cutanei a concentrazioni elevate invece induce sensazioni di calore.
  • Mentil-derivati: sostanza ad azione più lenta e prolungata nel tempo con effetto tipicamente freddo. Le sostanze attive sono Mentil-lattato, Mentil-pirrolidon-carbossilato, Mentone glicerin acetale e Mentossipropanediolo.

 

Si tenga presente che anche alcune speciali combinazioni di oli essenziali possono essere usate per duplici effetti di tipo termico : Cinnamomum Zeylanicum, Curcuma Zeodaria, Zingiber Officinalis.

220px-Koeh-146-no_text

 

Questa rassegna interessante sulla cosmetologia anticellulite si chiude con queste piccole nozioni utili ai professionisti e anche ai clienti che devono effettuare un’acquisto mirato e utile all’azione desiderata.

Ricordate la professionalità sempre.

Dr. Vincenzo Zottoli

Messaggio al lettore: Ogni informazione presente in questo blog è puramente a scopo informativo.
Non si intende in nessun modo sostituire figure professionali in campo medico e di consulenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...