Alimentazione e Sport

Importanti per la vita

vitamine_700x525

Nell’articolo precedente abbiamo trattato le vitamine e delle loro funzioni fisiologiche. Se ci soffermiamo a pensare di come queste possano avere un impatto sul nostro sistema fisiologico, diventa correlabile una loro azione a livello terapeutico. Le possibili funzioni a dosi farmacologicamente attive delle vitamine riguardano diversi apparati e sistemi.

A livello cardiaco, per esempio, la vitamina D presenta un’azione protettiva attraverso la modulazione del sistema renina-angiotensina-aldosterone e quindi per la pressione arteriosa.

images (3)

L’acido nicotinico viene invece impiegato per le dislipidemie con presenza di ipercolesterolemia.
Bisogna riflettere sull’azione antiossidante delle vitamine e di regolazione della risposta infiammatoria in correlazione con i livelli di acido omocisteico. L’acido omocisteico, ad alti dosaggi, risulta essere dannoso in maniera diretta per l’endotelio e porta ad un aumento della produzione di radicali liberi e diminuzione della produzione di ossido nitrico, che sappiamo essere un mediatore endogeno importante per il benessere endoteliale.

download (7)

A livello neoplastico, le vitamine vengono utilizzate come supplementi per il paziente. L’azione antiossidante anche qui risulta essere fondamentale per la protezione di acidi nucleici e regolazione della crescita cellulare e delle risposte infiammatorie.

download (9)

Importante azione vitaminica è anche quella a livello cognitivo e nelle patologie neurodegenerative. Esse infatti intervengono nella regolazione del rilascio e nella sintesi di neurotrasmettitori. in questo modo si può limitare il danno derivante da tali condizioni croniche di infiammazione che diventano una caratteristica importante del quadro patologico del paziente. Soprattutto è nota la correlazione tra le vitamine del  gruppo B e le funzioni cognitive. I folati, la vitamina B12 e la vitamina B6 presentano un’azione terapeutica estremamente correlata con il sistema nervoso centrale. I livelli adeguati di vitamine sono necessari per garantire una corretta metilazione dei neurotrasmettitori e per garantire un sano metabolismo cerebrale dei substrati. Nel Morbo di Alzheimer la concentrazione della tiamina o meglio conosciuta come vitamina B1 è ridotta e insieme all’attività degli enzimi chetoglutarato deidrogenasi e transchetolasi, dipendenti dalla vitamina stessa. Anche i livelli di vitamina E sono ridotti in queste malattie, nelle quali l’approccio e l’eziologia, per certi versi, restano ancora oggi oscuri.

images (2)

Ancora una volta le vitamine rappresentano delle molecole importanti per il nostro benessere e per la nostra salute a 360 gradi. Poche persone le conoscono e altrettante poche ne hanno capito il reale valore. Tutto ciò per noi consumatori sembra scontato, ma purtroppo con lo sviluppo industriale e con il benessere gran parte della concentrazione vitaminiche all’interno degli alimenti è andata perduta. Questo è avvenuto per la pressante industrializzazione della società che ha portato ad avere una massima resa con una qualità dei prodotti sempre più povera in macronutrienti.

Il quantitativo vitaminico dei nostri alimenti attuali è molto diverso da quello di 50 anni fa. I cibi si sono letteralmente svuotati e noi non facciamo caso a questo perchè i problemi quotidiani hanno priorità assoluta nella nostra vita.
vitamins-26622_1280-e1564168338460

Sarebbe opportuno agire in questo senso andando a comprenderne il reale valore di queste molecole così affascinanti e capire come comportarci in maniera tale da poter integrare i nostri fabbisogni giornalieri.

Il prossimo articolo verterà proprio sul fabbisogno vitaminico che un individuo dovrebbe rispettare per garantire una corretta risposta fisiologica.

Agiamo con un  razionale scientifico e facciamo per il rispetto di noi stessi, questa è una delle poche certezze che l’essere umano in questo meraviglioso viaggio che la è l’esistenza.

Dr. Vincenzo Zottoli

 

Messaggio al lettore: Ogni informazione presente in questo blog è puramente a scopo informativo.
Non si intende in nessun modo sostituire figure professionali in campo medico e di consulenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...